Filiali:
Lingua:
Website:
Area riservata
configuratore di prodotto

Il satellite PRISMA da questa notte è in orbita intorno alla Terra: il contributo di ACS alla missione

Angelantoni Test Technologies è orgogliosa di aver contribuito alla missione PRISMA, un satellite volto allo studio della Terra con tecniche spettroscopiche, interamente progettato e costruito in Italia, sotto la guida dell’ASI.

Il 23 marzo 2019 è stato lanciato con successo dalla base spaziale europea di Kourou (Guyana francese), il satellite PRISMA dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) che, grazie all’avanzata strumentazione elettro-ottica montata a bordo, permetterà di acquisire immagini della superficie terrestre contenenti informazioni sulla composizione chimico-fisica degli oggetti presenti nella scena osservata e quindi di fornire un contributo informativo unico per diverse applicazioni scientifiche.

Angelantoni Test Technologies è orgogliosa di aver contribuito a questa importante missione con il suo simulatore spaziale denominato “GALILEO Large Thermal Vacuum Chamber”, con il quale sono stati effettuati i test ambientali dell’avanzata strumentazione elettro-ottica iperspettrale del satellite realizzata da Leonardo ed installata nel Laboratorio Testing della loro sede di Campi Bisenzio (FI).

Il simulatore - dotato di shroud indipendentemente termoregolato, thermal plate e decontamination plate - ha un volume interno utile di circa 17 m3, un range di temperatura di -193/+150°C e raggiunge il valore di alto vuoto di 10-6 mbar in meno di 3 ore.

«Ci si aspetta un impulso alla ricerca e allo sviluppo di applicazioni di osservazione della Terra basato proprio sulla capacità dei dati iperspettrali di fornire informazioni sulle caratteristiche chimico-fisiche delle aree osservate», ha spiegato Piero Benvenuti, commissario straordinario dell’ASI, in un’intervista alla rivista Le Scienze, «Agricoltura di precisione, studio e controllo della vegetazione, inquinamento atmosferico, monitoraggio delle acque costiere, analisi delle proprietà del suolo e controllo delle aree urbane sono tra i settori che potranno beneficiare delle informazioni ottenute dai prodotti iperspettrali di PRISMA».